Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Diritto internazionale del mare

Presentazione

Cattedra di Diritto internazionale del mare

Dopo l'adozione della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare nel 1982, con la quale la comunità internazionale ha inteso stabilire un regime giuridico unico per la governance dei mari e degli oceani, il diritto del mare è stato messo alla prova da diversi fenomeni - globalizzazione, nuove tecnologie, cambiamenti climati - che hanno evidenziato l'esigenza di un suo sviluppo progressivo alla luce delle nuove sfide.

La Cattedra di Diritto internazionale del mare (Corso di laurea in Scienze Giuridiche per l'Innovazione - curriculum Trasporti marittimi e logistica portuale) ha l'obiettivo di offrire una formazione di base della materia agli studenti di Macerata, senza trascurare l'approfondimento di alcune tematiche legate alla attualità. In termini più generali,  la Cattedra contribuisce a diffondere lo studio del fenomeno marittimo in Italia, favorendo un approccio interdisciplinare che ne metta in rilievo l'importanza per il sistema paese.

Le attività della Cattedra sono tese a promuvere l'Obiettvo 14 "Conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine", fissato dall'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile.

Le attività della Cattedra si sviluppano anche in collaborazione con alcuni centri di ricerca dell'Ateneo: CiRAM (Centro interdipartimentale di Ricerca sull'Adriatico e il Mediterraneo), CUSMAT (Centro Universitario di Studi Marittimi e dei Trasporti), China Center - Sezione Affari marittimi e Diritto del mare.

 


 

Segui:

 


 

Blogs d'attualità: